La brutta abitudine dei tuoi clienti di Appioppare Penali.

contratto con penali, ventilatori industriali, impianti di aspirazione, motori eletriciCi sono impiantisti aeraulici, magari non per forza di aspirazioni aria ma potresti essere nel settore del compostaggio o Biocelle (è quel settore dove utilizzano l’organico della pattumiera per fare altro) che si sentono in dovere o danno per scontato e

pensano sia normale accettare penali sul contratto di fornitura!

Se sei una persona esperta sai bene di cosa parliamo, ma una rivisitata sull’argomento non fa male, vediamo dove cercano sempre di fregarti e perche’ le pretendono;

Perchè il tuo cliente pretende di farti firmare delle penali:

a) in Italia non c’è mai la fiducia necessaria, se non ti mettono pressione hanno il malcostume di pensare che non farai come ti chiedono e spessissimo capita per impianti di compostaggio da costruire all’estero (per colpa di chi è arrivato prima di te non abbiamo una grande reputazione);

b) ti mettono subito sotto pressione sulle consegne e a volte pretendono dei piani di lavoro che vorranno verificare con loro ispettori, che ti faranno perdere tempo e li dovrai coccolare essendo parte integrante del tuo cliente che vuole cominciare a produrre con le biocelle il prima possibile;

c) anche se potrebbero dare il lavoro ad aziende che hanno un rating molto positivo e quindi solidità economica e dimensioni adatte al lavoro, molte volte affidano il lavoro mediante gara a chi facendo sacrifici ha inserito il prezzo più basso e spesso sono aziende piccole che vengono impegnate con quasi tutto il loro organico per mesi sul progetto, pensa a quanto è rischioso essere monocliente per magari 6mesi, con una sola stampella non si va lontano!

Vedi, anche se ti occupi di macchine o forni per acciaierie o forni per il vetro le situazioni sono simili, e quindi ti conviene continuare a leggere.

Adesso vediamo dove cercano di fregarti:

1 – sanno benissimo che i tempi di consegna che ti hanno dato sono molto ristretti e loro pretenderanno una percentuale da trattenersi a fine lavoro, è un bellissimo modo per comprare sotto costo non credi?

2 – cercheranno in ogni modo di sollevarti rogne tecniche, per esempio sulle pressioni dei ventilatori industriali, sulla qualità della filtrazione, su una piccola perdita di grasso; insomma, proveranno a metterti il bastone tra le ruote in ogni modo pur di allungare i tempi di pagamento;

3 – se dicono che la gara era in busta chiusa, come mai dopo l’apertura ti contattano per un ulteriore sconto? Tutto il lavoro di prima a cosa è servito?

Box_dvd

I veri rischi per la tua azienda nel fornire questi impianti o macchine con ventilatori industriali:

  • rischi fortemente di dare il giro come è capitato ad un cliente nel basso Piemonte che dopo due anni di disperazione con un impianto di compostaggio in Sardegna che gli ha succiato l’anima e ha dovuto chiudere, riciclandosi poi con una nuova sede nel sud Italia;
  • se i tuoi fornitori non sono stati corretti con te assecondandoti sulla carta ma non rispettando le consegne (è ovvio che il mio mestiere riguarda i ventilatori industriali), rischi di metterti in cattiva luce con i pagamenti, perche’ loro li pretenderanno in modo regolare;
  • potresti diventare lo zimbello della tua concorrenza che ti deriderà durante le fiere o tirerà battute strane durante incontri con i tuoi clienti.

Mi sarebbe piaciuto fare nomi e cognomi ma il rischio di querela sarebbe stato enorme, l’ultima storia accaduta ad un impiantista esperto di filtrazione aria, biocelle e fermentazione accelerata di biomasse, veniamo ai fatti.

La seconda generazione della proprietà ha la cattiva abitudine di volermi tirare sempre il prezzo, ed è per questo che alla fine finisco per fornirgli pochi ventilatori ma rapidi e soprattutto con pressioni d’aria notevoli dove la mia concorrenza difficilmente è competitiva. Alla lunga a me sta bene così, non lo metto mai nei guai e non rischio nemmeno io.

L’ultima vota pretendeva dei ventilatori inox in pochissime settimane, questo non era per me un problema, anzi chi mi conosce lo sa che se ti dico che ce la faccio è si, se ti dico no è non per chiunque; il problema è che pretendeva un prezzo assurdo, era evidente che mentiva ma molti clienti lo fanno anche con te.

Passati un po’ di mesi mi è arrivata la notizia che si è messo nei guai con la penale sulla consegna che aveva sottoscritto. Io lo avevo avvisato, all’epoca eravamo in tempo e ora i soldi che pensa di avere risparmiato da me li dovrà dare tutti a chi gli ha affidato il lavoro, compreso di mal di pancia e frustrazione;

E’ ovvio che l’importo che pretenderà da contratto il suo cliente scorretto sarà molto più alto di quanto possa aver risparmiato sulla fornitura dei ventilatori in acciaio inox.

Aggiungerei che si è anche messo nei guai con le prestazioni che gli servivano, i modelli di ventilatori che pretendeva da me non corrispondevano alla pressione richiesta da capitolato tecnico.

Purtroppo è tardi e ne dovrà uscire da solo, oltre al fatto che occupandosene in prima persona difficilmente avrà il tempo per procacciarsi un nuovo lavoro con un cliente meno rognoso.

Cosa puoi fare per provare a non subire le panali sul contratto di vendita:

* fai come me e raccogli più referenze possibili sulla soddisfazione dei clienti e di quale problema gli ha i risolto (sul sito ho una sezione dedicata)

*non dare per scontato che ciò che ti chiedono sia giusto, se da un capitolato ti chiedono dei “modelli di ventilatori” confrontali con chi hai maggior fiducia, perche’ presto o tardi, avere ragione è una bella cosa, ma intanto perdi il cliente;

*dando per scontato preparazione, qualità e prezzo di mercato, non trascurare la serietà nelle date di consegna.

Nell’immagine dove ci sono io c’è la possibilità di avere altri consigli

altrimenti se hai dei commenti invia a info@ventilatoreveloce.it

“A la prochaine fois!”

Gio’ PASQUALE

Box_dvd

 

The following two tabs change content below.
Avatar

Giovanni Pasquale

Gli amici mi chiamano Giò, lavoratore tenace e papà di Irene; sempre alla ricerca di modi per velocizzare le attività perchè "il tempo vale più del denaro." - Contattami nella chat in basso a destra, dove c'è scritto: Domande?

Lascia un commento

Powered by themekiller.com