“Ordine Annullato – tuo impianto.”

ventilatori industriali - ordine annulalto - impianti di aspirazioneQuesto è il messaggio che un impiantista ha ricevuto da parte di una fabbrica alimentare che serve da più di 15 anni!

Quando me lo hanno raccontato di persona avevano ancora lo stesso stordimento che può dare uno schiaffone da parte del bullo della classe.

Chi non è ha avuto almeno uno alle scuole medie! Sentiva ancora il bruciore sulla faccia di quelle cinque dita.

In questo caso, ogni dito rappresentava 10milaEuro di mancato fatturato.

Ecco perchè questa ditta di persone oneste, che si fanno il mazzo tutti i giorni, si è rivolta a me per i ventilatori industriali.

Qui il breve testo della conversazione.

Impiantista: “Giò, ci hanno annullato l’ordine perchè hanno ritenuto giusto passarlo a chi gli ha garantito una consegna dei lavoro di 15 giorni prima di noi, e lo hanno fatto proprio il giorno che ci dovevano fare il bonifico dell’anticipo concordato.”

IO: “pensi ci sia dietro anche un forte sconto?”

Impiantista: “non penso, al limite gli avrà fatto lo stesso nostro prezzo sotto ricatto dell’ufficio acquisti, come suo solito.”

IO: “cosa pensi che succederà alla scadenza della data?”

Impiantista: “non lo so di preciso, spero che non riesca a consegnargli un bel nulla! Però è un peccato, perchè di quelle 50mila ne avevamo bisogno, e poi quando ci saranno in ballo altri lavori sarà di nuovo una lotta.”

Il succo è che i clienti di chi costruisce linee di macchinari e impianti vari con ventilatori industriali, dormono fino all’ultimo nel prendere la decisione sul quando fare dei cambiamenti in stabilimento e poi ci mettono una vita a decidere a chi affidare l’ordine.

Con quale risultato: quando ti chiamano, Vogliono tutto e Subito! Tra gli impantisti conosciuti negli ultimi 2anni,

ci sono persone che ormai troppo tardi, hanno capito che avere i ventilatori in casa con almeno il 30% di consegna in anticipo, rispetto alla concorrenza, è fondamentale, per tutta una serie di lati positivi che descrivo in altri articoli e sulle pagine di questo blog.

Le piaghe in Italia, nel tuo settore sono due:

1 – La gente non paga, e se paga, paga male! Per fortuna è un fenomeno che sta trovando i suoi limiti;

2 – Le consegne fanno schifo!

E qui si divide in altri due punti:

a) le settimane richieste sono davvero tante rispetto a quelle che ti servirebbero, quindi, se non cambi fornitore sei costretto a discutere con il Tuo cliente (bisogna vedere poi come la prende);

b) le settimane di consegne indicate in conferma d’ordine sembrano buone, ma in realtà il tuo fornitore storico farà i comodi suoi e non i tuoi.

Fine del discorso.

Vai alla pagina qui sotto, guarda se ho scritto balle e cosa mi chiedono i tuoi concorrenti:

http://ventilatoreveloce.it/le-tre-domande-che-fanno-gli-impiantisti-aeraulici/

“A la  prochaine fois!”

Giò PASQUALE

 

 

The following two tabs change content below.
Avatar

Giovanni Pasquale

Gli amici mi chiamano Giò, lavoratore tenace e papà di Irene; sempre alla ricerca di modi per velocizzare le attività perchè "il tempo vale più del denaro." - Contattami nella chat in basso a destra, dove c'è scritto: Domande?

Lascia un commento

Powered by themekiller.com